Il mio zaino non è solo carico di materiali:
dentro ci sono la mia educazione, i miei affetti, i miei ricordi,
il mio carattere, la mia solitudine.
In montagna non porto il meglio di me stesso:
porto me stesso, nel bene e nel male
Renato Casarotto

giovedì 9 agosto 2012

Suggestivo anello tra i boschi alla malga Pirstlingalm

A circa un chilometro dopo S. Jakob in Val di Vizze arriviamo a Platz 1450 m, da qui seguiamo il sentiero 3a che si alza ripidamente in un fitto bosco verso il rifugio Europa, giunti al bivio svoltiamo a destra seguendo le indicazioni sulla palina segnavia (W10), arrivati in breve alla malga Pirstlingalm 1961 m ci concediamo una pausa. Proseguiamo in falsopiano seguendo i rari segni di vernice bianco/rosso tra splendidi panorami verso la testa della valle e sulle cime circostanti. Perdendo rapidamente quota incrociamo il sentiero 3b e seguendo le indicazioni poste sulla palina segnavia continuiamo a destra arrivando a S. Jakob. Per ritornare al punto di partenza seguiamo la strada alta che attraversa il caratteristico paesino.
Malati di montagna: Franco, Luisa, Deborah e Fabio










Nessun commento:

Posta un commento