IL MIO ZAINO NON È SOLO CARICO DI MATERIALI:
DENTRO CI SONO LA MIA EDUCAZIONE, I MIEI AFFETTI, I MIEI RICORDI,
IL MIO CARATTERE, LA MIA SOLITUDINE.
IN MONTAGNA NON PORTO IL MEGLIO DI ME STESSO:
PORTO ME STESSO, NEL BENE E NEL MALE.
Renato Casarotto

domenica 3 settembre 2017

Happy friendship day al rifugio Ferioli...

Anche quest'anno saliamo al rifugio Ferioli, dove i nostri amici Claudio, Giorgio, Luciano e Rosi, gestiscono per questo fine settimana il rifugio. L'amicizia credo che sia il valore più bello che la montagna può insegnare. Con Claudio e Giorgio (escursionando.it) con cui condividiamo la medesima passione, anche se ci vediamo poche volte durante l'anno, è nata una bella e profonda amicizia.
TUTTI Malati di Montagna: Claudio, Giorgio, Luciano, Rosi, Paola, Davide, Samuele, Tommaso (lamontagnadeiragazzi.it), Simonetta, Danilo e l'homo selvadego
Per la relazione da Rima al rifugio Ferioli consultare il link

La felicità è vicina e lontana a seconda di come i nostri occhi la vedono. A volte ci precede oppure ci segue come un'ombra. Bisogna desiderarla, riconoscerla per assecondarla e dirigerla verso il nostro cuore. Nel cercarla, spesso corriamo all'impazzata, sperando prima o poi di raggiungerla in qualche luogo, ma nella folle corsa non ci accorgiamo nemmeno di averla sfiorata. Forse ci aspettava dietro l'angolo o magari stilla porta di casa. A volte immaginiamo che sia su un'isola in mezzo al mare o sulla vetta di una montagna e invece è vicina, intorno a noi. 
Romano Battaglia, Silenzio, 2005


da Rima S. Giuseppe al rifugio Ferioli, transitando dal Colle Mud










Nessun commento:

Posta un commento