Il mio zaino non è solo carico di materiali:
dentro ci sono la mia educazione, i miei affetti, i miei ricordi,
il mio carattere, la mia solitudine.
In montagna non porto il meglio di me stesso:
porto me stesso, nel bene e nel male
Renato Casarotto

martedì 9 luglio 2013

Buio

foto by Kiran...


Scrivo nel buio 
dei sotterranei di certe stazioni,
crocevia di miliardi di battiti
che avanzano frettolosamente sfiorandosi,
ignorando i cumuli delle macerie
di esistenze crollate al loro fianco.

Scrivo sul buio
di certe strade in salita
colme dei detriti di menti sgretolate
schiacciate dai pesi che non hanno retto.

Scrivo sul buio 
ai piedi di pareti verticali
piene di respiri precipitati 
da estremi di polveri ed eccesso.

Scrivo nel buio perenne
di tunnel infiniti arredati per convenienza
da popoli di ex combattenti arresi.

Scrivo nel buio della politica
che somministra placebo
mentre si nutre di ego.

Scrivo sul buio
dei piazzali immensi
lastricati con i nomi
di anime paralizzate per sempre
dal senso del dovere.

Scrivo sul buio più buio
degli orizzonti di certi mari
che scrivono la libertà,
di certi mari che uccidono 
per sempre i sogni.

Scrivo sul buio
dei fogli bianchi di carta,
del loro destino magico
che da vita all’anima dell’inchiostro.

Scrivo nel buio
di questo mare che mi circonda
aspettando un raggio di luce
dal faro della speranza.

(Dorino Bon)

1 commento:

  1. Grazie Mille per aver pubblicato questa mia creatura. Buona Montagna e Felice Vita da Dorino

    RispondiElimina