Il mio zaino non è solo carico di materiali:
dentro ci sono la mia educazione, i miei affetti, i miei ricordi,
il mio carattere, la mia solitudine.
In montagna non porto il meglio di me stesso:
porto me stesso, nel bene e nel male
Renato Casarotto

domenica 20 aprile 2008

Sentiero del Viandante - seconda puntata

Partiamo da Legnano alle ore 7.00, destinazione Varenna, sulla sponda orientale del lago di Como, seconda escursione in programma del CAI di Legnano. La descrizione è identica a quella fatta il 9 marzo 2008 (vedere post 11 marzo 2008). Qualcosa di diverso è successo rispetto a un mese fa, non piove e non ci sono nemmeno le nuvole basse, certo le previsioni non danno bel tempo, ma un sole pallido accompagnato da una leggera velatura e tutto quello che abbiamo incontrato...ogni tanto anche i metereologi sbagliano!!! Il gruppo è compatto, siamo in 53 e finalmente tanti giovani, sinceramente non ne vedevo cosi tanti da molto, molto tempo. Alla partenza ci precedono tanti bambini, tutti con il loro bel cappellino giallo, fanno parte dell'Alpinismo Giovanile, sezione CAI di Calco (LC). Tutto procede per il meglio, anzi verso la via del ritorno, si intonano canti di montagna, la gente sembra contenta e soddisfatta della giornata trascorsa, arriviamo al Crotto del Cech che sono circa le 15.00, molti rimangono a riposarsi, mi viene l'idea di proporre la salita al castello di Dervio, tanto per fare quattro passi, l'idea è accettata e cosi con circa 20 persone saliamo al castello.
Seguiamo le indicazioni del sentiero del viandante fino a incontrare il cartello, da cui sale a tornanti il ripido sentiero acciottolato. Dopo circa 10 minuti arriviamo alla torre del Castello di Orezia, anche se sarebbe più esatto chiamarlo mastio, dato che le fortificazioni attorno alla torre erano date dalle mura degli edifici circostanti. Ritorniamo al crotto per la classica bevuta di fine giornata, il pullman ci aspetta per riportarci a casa, gran bella giornata!!!
Malati di Montagna

FANTASTICO GRUPPO

1 commento:

  1. Bellissima giornata e grazie per la compagnia.

    Gaetano & Emanuela

    RispondiElimina