Il mio zaino non è solo carico di materiali:
dentro ci sono la mia educazione, i miei affetti, i miei ricordi,
il mio carattere, la mia solitudine.
In montagna non porto il meglio di me stesso:
porto me stesso, nel bene e nel male
Renato Casarotto

domenica 16 febbraio 2014

La storia di Jessy

Sono anni che nel mio piccolo aiuto CBM, quante volte quando sono in montagna ho provato chiudendo gli occhi a immaginare anche solo per qualche istante cosa poteva essere la mia vita senza il dono prezioso della vista, provate anche voi e poi capirete come siamo fortunati e quanto poco serva a far felice un bambino...!!!

Scopri il viaggio dal buio alla luce del piccolo Jessy 
affetto da cataratta bilaterale e curato dai medici di CBM in Uganda.

Nessun commento:

Posta un commento